Blog

Blockly Games: giochi educativi di Google

Mash Share!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I Blockly Games sono giochi educativi ideati da Google per insegnare la programmazione ai ragazzi. Questi giochi innovativi danno la possibilità  di entrare nel mondo della programmazione imparandone la logica del linguaggio di programmazione.

Blockly è un software per la programmazione a blocchi che utilizza il gioco come strumento di apprendimento. I ragazzi, dagli undici in su, grazie alla forza del gioco e del divertimento saranno in grado di fare i primi passi nella programmazione digitale. Sarà molto interessante capire la logica che sta dietro ai giochi e alle App che utilizzano quotidianamente per intrattenersi. In totale sono sette i giochi proposti da Google.
blockly

Blockly Games 1: Puzzle

È utile per chi non ha ancora avuto esperienza con la programmazione a blocchi. Grazie a questo gioco i ragazzi potranno imparare il concetto di “collegamento a blocco”. L’attività che ci viene chiesta è quella di collegare a ciascun animale (rappresentato dal blocco verde), la sua immagine, due caratteristiche e il numero di gambe. Una volta completata l’attività sarà possibile controllare la correttezza delle risposte e passare al gioco successivo.

Blockly Games 2: Labirinto

È suddiviso in 10 livelli di difficoltà crescente ed è adatto ai ragazzi un po’ più grandi. Il primo livello serve da guida per l’esecuzione delle prime mosse, per far si che i ragazzi riescano a proseguire autonomamente. Questo gioco permette di introdurre i concetti ciclo e condizione, argomenti molto importanti nel coding. Alla fine di ogni livello viene presentato il codice Java Script utilizzato.

Blockly Games 3: Uccello

Anche questo gioco è suddiviso in 10 livelli. Ci specifica nel dettaglio il mondo dei flussi di condizione che diventano via via sempre più complessi. Inizieremo da un livello guida e poi via via le difficoltà saranno sempre maggiori.


LEGGI ANCHE : NATIVI DIGITALI E MEDIA EDUCATION: SCOPRIRE IL MONDO 2.0


 Blockly Games 4: Tartaruga

In questo gioco viene approfondito il concetto di ciclo (loop). Anche questo è suddiviso in 10 livelli via via sempre più difficili. Il gioco vi chiederà di creare un programma che riesca a disegnare un quadrato, un pentagono, una stella e via via elementi sempre più difficili.

Blockly Games 5: Film

Questo gioco e i successivi due aprono la strada a concetti più specifici. Il gioco Film introduce al concetto di equazione matematica, infatti in questo gioco è possibile utilizzare la matematica per  riuscire ad animare un film che potrà essere pubblicato su Reddit, un sito di social news e intrattenimento, dove gli utenti registrati possono pubblicare dei contenuti che potranno essere valutati dagli altri utenti. Ogni livello prevede che si sappiano alcune conoscenze di base ben precise; fondamentali qui sono la conoscenza del piano cartesiano e delle equazioni.

Blockly Games 6: Esercizio stagno

Questo gioco introduce alla vera programmazione testuale. Nel primo livello ci verrà richiesto nuovamente il codice a blocchi e successivamente verrà richiesto di inserire un vero comando testuale. Nei livelli successivi  deve essere alternata sia la programmazione a blocchi che i comandi ipertestuali.

Blockly Games 7: Stagno

È l’ultimo gioco e il più complesso. Qui viene data la possibilità di programmare un vero game. È possibile utilizzare il codice a blocchi; i più coraggiosi potranno cimentarsi  direttamente il linguaggio Java Script.

Che ne dite di provare subito?


LEGGI ANCHE: CODING: IMPARARE A PROGRAMMARE FIN DA PICCOLI


 L’AUTRICE
Letizia Grasso, Pedagogista

“Tutti i grandi sono stati bambini, ma pochi di essi se ne ricordano”. Questa frase è impressa nel mio cuore. La bambina che si meraviglia delle piccole cose è sempre con me. Credo fermamente che la scuola debba puntare sulla costruzione autonoma delle conoscenze attraverso il contatto diretto con il mondo esterno e, dunque, tramite le esperienze di vita. Una scuola aperta alla vita  che insegni ad osservare ogni piccola cosa, a meravigliarsi e a porsi domande. Una scuola che formi degli adulti che sappiano riflettere e mettere in relazione mente e cuore”.

Mash&Co