Blog

Cuddura cull’ova: tradizioni siciliane

Mash Share!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mancano pochi giorni alla Pasqua, sicuramente state organizzando il pranzo insieme ai vostri amici e parenti. Io sarò a casa della “nonna” in una fantastica casetta in campagna, immersa nel verde nell’incantata valle dell’Alcantara.  Nella nostra tavola, come da tradizione, non mancherà “a  cuddura cu l’ova” che una mia cara zia ogni anno prepara con tanta cura e amore.

Quest’anno mi sono messa alla prova! Ho chiamato mia zia, ho appuntato  la ricetta “segreta” ed insieme alla mia nipotina  ho preparato ” i cudduri cu l’ova”. Le tradizioni vanno rispettate.

Voglio condividere con voi la “ricetta segreta”. Potrete, così, portare un pizzico di Sicilia nelle vostre tavole!


LEGGI ANCHE : PANCAKE INTEGRALI E SALUTARI


INGREDIENTI  PER L’IMPASTO ( 15 cuddure circa)

pasquapasqua

  • 1 chilo di farina bianca;
  • 400 g di zucchero;
  • 4  uova;
  • 100 g. di burro;
  • 10 gr. di ammoniaca per dolci;
  • 1 scorza di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • latte q.b.

INGREDIENTI PER LA GLASSA

  • 1 albume
  • 12 cucchiai  di zucchero
  • 2 cucchiaini di succo di limone

INGREDIENTI PER DECORARE

  • 15 uova sode
  • ovetti di cioccolato
  • codette colorate
  • caramelle
  • ciò che vi suggerisce la vostra fantasia

PREPARAZIONE

Per preparare la cuddura cull’ova mettere per prima cosa le uova a bollire. Intanto, preparate la base della cuddura mettendo la farina in una ciotola; fate un buco al centro e aggiungete lo zucchero, il burro (a temperatura ambiente) la scorza di limone, la bustina di vanillina e le uova.

In una ciotolina, a parte, diluite l’ammoniaca per dolci con un cucchiaio di latte. Aggiungete il latte e l’ammoniaca nell’impasto per la cuddura.  Cominciate ad impastare partendo dal centro e facendo assorbire man mano tutta la farina. Versate il latte (q.b.poco alla volta) fino a quando otterrete un impasto omogeneo.

pasqua
Fate una palla e stendete l’impasto, aiutandovi con il matterello, su una spianatoia infarinata. A questo punto potrete ritagliare le forme che più vi piacciono, oppure potete fare delle “cuddure” intrecciando 3 salsicciotti di pasta e chiudendole fino a formare delle ciambelle. Posizionate un uovo sodo all’interno e ingabbiatelo con due striscioline di pasta.

Se volete potete spennellare con un albume la cuddura e aggiungere le codette (io ho saltato questo passaggio, ho preferito decorare con gli ovetti di cioccolato e i fiorellini di pasta di zucchero)

Infornate le vostre cuddure cu l’ova a 170 gradi per 30 minuti circa.  Conclusa la cottura, sfornate e lasciate raffreddare. A questo punto potete divertirvi a decorare  ed ad usare la vostra creatività.
pasqua

Lo sapevate che in Sicilia la cuddura è un dolce tipico di Pasqua che si regala alle persone care come buon augurio. Ogni forma ha un suo significato: la colomba e la campana rappresetano Gesù risorto, il cestino augura l’abbondanza e il cuore significa amore (di solito veniva scambiato tra i fidanzati).

Auguriamo una felice Pasqua a tutti i nostri lettori.

Il team di Mash&Co

Foto di Serena Fiamingo

LEGGI ANCHE :PASQUA NEL MONDO


L’AUTRICE
Letizia Grasso, Pedagogista

“Tutti i grandi sono stati bambini, ma pochi di essi se ne ricordano” Questa frase è impressa nel mio cuore. La bambina che si meraviglia delle piccole cose è sempre con me. Credo fermamente che la scuola debba puntare sulla costruzione autonoma delle conoscenze attraverso il contatto diretto con il mondo esterno e, dunque, tramite le esperienze di vita. Una scuola aperta alla vita e che dalla vita stessa apprende. Una scuola che insegni a osservare ogni piccola cosa, a meravigliarsi e a porsi domande. Una scuola che formi degli adulti che sappiano riflettere e mettere in relazione mente e cuore”.